Gli Spaccia Lezioni

Escogito Ergo Sum

Rotondella (Matera)


 

Torno a raccontarvi del viaggio in Basilicata parlandovi, oggi, dell’antico borgo di Rotondella.

STORIA

2014-08-22 13.26.47La località è posta su un colle a 576 metri slm a metà tra la Piana Metapontina, brulicante di vita e attività, e la serena solitudine delle alture che segnano il confine tra Calabria e Basilicata (o Lucania). Rotondella è definita il “Balcone dello Jonio”, per la splendida e suggestiva posizione che guarda dritta verso il mare, dominando il Golfo di Taranto e le cittadine sottostanti. L’area occupata va dal Monte Coppola fino al mare, considerando il fiume Sinni un confine naturale. Ai piedi del borgo si apre la Piana di Trisaia, zona attualmente in crescita per lo sviluppo del nuovo centro Rotondella Due. Per quanto la vera e propria storia del paese risalga a soli 500 anni fa (si ipotizzano i primi centri abitati tra il 1510 e il 1520), le testimonianze storiche sulla Piana risalgono al XII e XIII secolo con la presenza di nuclei abitati come Rotundia Maris e Trisaia (Terra dei tre santi) e del monastero basiliano di Santa Maria delle Lauree.

Dal 1500 lo sviluppo di questi centri è stato lento ma costante: già al Settecento risalgono i palazzi gentilizi, con portali e mascheroni in pietra lavorata, tipici dello stile Barocco. La chiesa di S. Antonio da Padova, unico ricordo del precedente monastero francescano, risale alla prima metà del Seicento. Altri luoghi degni di nota sono: la Chiesa Madre di SS. Maria delle Grazie, la chiesa dell’Annunziata e le cappelle di San Rocco e della Madonna del Carmelo.

Dagli anni Cinquanta il centro nevralgico dello sviluppo ha interessato le zone circostanti come le località di Nova Siri e Policoro, favorendo un’emigrazione costante verso i punti più industrializzati e rendendo più vivibili le campagne.

TRISAIA DI ROTONDELLA

DSCF0146Nella Piana di Trisaia, la coltura più diffusa è quella dell’albicocco, ed occupa oltre 900 ettari, dedicati ad una produzione destinata in parte al consumo fresco, in parte alla linea di “baby food”. All’interno del territorio sono dislocate delle “Oasi Plasmon”. Obbiettivo futuro e non lontano, è quello di convertire tutte le colture alla produzione biologica certificata. Molto conosciuti e apprezzati sono i succhi e le marmellate all’albicocca, tipiche di queste zone.

OPINIONI PERSONALI

Ora che vi ho riportato alcune informazioni sul paese, mi permetto di dire la mia. Sfortunatamente non ho avuto il piacere di visitare con attenzione il luogo ma, da quello che ho potuto ammirare, sia dal Casale degli Aranci, sia dal centro città, la zona merita molta più attenzione di quanta ne abbia. La cordialità e la disponibilità dimostrata dai rappresentanti comunali nel fornire informazioni e proporre iniziative (ci sono stati donati degli opuscoletti sulla storia del paese e sulle feste a cui poter partecipare durante il soggiorno), hanno reso la visita estremamente piacevole. Il percorso ripido e pieno di tornanti ci ha portati ad una piazza/terrazza che dava direttamente sulla Piana Trisaia, con un panorama mozzafiato e rilassante. Ringrazio dunque la Dott.ssa Italia Manolio per l’accoglienza e la cortesia e ringrazio il comune di Rotondella per la grande ospitalità.

By Tamara V. Mussio – Gli Spaccia Lezioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Informazione

Questa voce è stata pubblicata il 4 settembre 2014 da in Attualità con tag , , , .
Conservare In Frigo

le cose buone che mi capitano

Marilena in the kitchen "old fashioned recipes"

"In ogni piatto c'è sempre un ingrediente unico ed irripetibile, frutto della tua energia, delle tue emozioni"(Marilena)

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

Håkan Östlundhs blogg

Om och av författaren Håkan Östlundh

Fuoco di Prometeo

Il MISTERO a portata di mano!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: