Gli Spaccia Lezioni

Escogito Ergo Sum

21 – 25 Agosto 2014: dalla Lombardia alla Basilicata, un’esperienza indimenticabile.


Sono le 22:52 del 24 Agosto 2014. Mi trovo seduta nel cortile interno del B&B Casale degli Aranci di Umberto Rey. Dopo una lauta e tipica cena, ricca di prodotti locali, mi ritrovo a ripercorrere queste splendide giornate  trascorse in trasferta.

Mentre Alex lotta ferocemente con la mia macchina fotografica, che si rifiuta di far funzionare il flash, rivediamo le fotografie fatte durante la vacanza.

DSCF0036Dopo dodici ore di viaggio, da Brescia a Rotondella (Matera), attraversando: Lombardia, Emilia Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, decidiamo di deviare, prima dell’arrivo , alla città di Matera per visitare i “Sassi di Matera”. Una visita piacevolissima, che ha dimostrato sin da subito la grande ospitalità dei luoghi, grazia ad un gentile signore che ci ha accompagnati fino ai sassi e ci ha spiegato la storia e l’organizzazione della città. (Nel prossimo articolo)

Ripartiamo e arriviamo, intorno alle 12:30 a Rotondella… ERRORE! Avremmo dovuto scendere a Rotondella Due! Ormai eravamo quasi in cima alla collina che ospita il nucleo centrale del paese, quindi torniamo giù a Rotondella Due, dove il proprietario del B&B ci viene a recuperare. Sono ormai le 12.30 e siamo in strada dalle 22:00 del giorno prima e la vista che si apre davanti a noi, all’arrivo al casale, è incredibilmente rilassante. Un suggestivo edificio immerso nella natura e nelle colture, attraversato da un rinfrescante venticello collinare, che spazza via la stanchezza del viaggio. Su due piedi e improvvisando un po’ il proprietario prepara un pranzo ricco e eccezionale. (Nel prossimo articolo), riservandoci un’accoglienza invidiabile, esuberante e decisamente inaspettata. Dopo una pausa sigaretta in un angolino del cortile, all’ombra dei gelsi, finalmente ci godiamo un po’ di riposo.

2014-08-22 13.19.39

In serata abbiamo “deciso” di saltare la cena (stavamo ancora rotolando come criceti dopo un’abbuffata), quindi abbiamo pensato di cercare di arrivare al mare. Per quasi 40 minuti abbiamo vagabondato per le colline della zona, tra Nova Siri e Rotondella, sentendoci anche dire “Siete in collina Qui non c’è il mare”. Finalmente arriviamo a Marina di Nova Siri. Toccata e fuga sulla spiaggia, passeggiata nel centro turistico, poi subito a dormire.

Il 23 Agosto ci svegliamo serenamente nella nostra splendida stanza azzurra e ci sediamo all’esterno per la colazione, godendoci il venticello e un sole già caldo. Prima di avviarci chiediamo al proprietario alcuni consigli per visitare la zona in mattinata, prima di recarci a Rocca Imperiale nel pomeriggio. Ci vengono suggerite due località interessanti: Policoro e Metaponto. Optiamo per la prima, raggiungendola in una ventina di minuti. (Nel prossimo articolo)

DSCF0071

DSCF0261La visita al Museo Nazionale della Siritide di Policoro (Herakleia) e all’acropoli della città dura circa due ore e mezza. Dopodiché cerchiamo un posticino per il pranzo ma i vari locali incontrati sono chiusi o in ristrutturazione. Ci viene però suggerito il B&B “Villa Lagaria” a Rotondella,  vivamente consigliato a chi vuole conoscere le tradizioni culinarie della zona di Rotondella e dintorni. (Nel prossimo articolo).

Nel pomeriggio ci dirigiamo a Rocca Imperiale, dove arriviamo con un’ora e mezza di anticipo rispetto all’inizio della manifestazione. Con grande piacere abbiamo passeggiato per le vie del paese , scorrendo le viarie steli poetiche e facendo tappa obbligata alla Piazza dei Poeti Federiciani.

DSCF0113

La presentazione e le letture sono iniziate con un po’ di ritardo, ma i circa 200 poeti presenti hanno potuto declamare le loro liriche. Per fortuna o per sfortuna non so, sono stata inserita nel primo gruppo di letture. Al termine della lettura, ogni poeta è stato premiato con un attestato di merito. Verso le 22:00 si è conclusa la sessione di letture, seguita immediatamente con lo spostamento verso il luogo dello svelamento della stele vincitrice: il grande onore è andato a Teresa Rosito, con la sua lirica “Donne del sud”. A seguire, la cena con i poeti.

DSCF0270Il 24 Agosto abbiamo deciso di continuare a visitare le zone circostanti, scegliendo come meta il paese di Metaponto, distante circa 30 minuti dal nostro B&B. Abbiamo cominciato la nostra visita dal Museo Nazionale di Metaponto, ricchissimo di manufatti di età greca e micenea. Gli addetti al museo ci hanno consigliato di visitare il Museo Archeologico, un museo a cielo aperto, in cui i protagonisti sono il Tempio di Apollo e l’anfiteatro. Per concludere abbiamo visitato il sito delle Tavole Palatine, luogo dedicato al Santuario di Hera più importante della zona metapontina.

Considerando rapida la visita ci siamo diretti nuovamente a Policoro per goderci almeno un bagno nello splendido mar Ionio.

Il rientro

Il mattino del 25 Agosto sveglia presto, colazione piacevole e scambio di saluti di routine con gli altri ospiti del B&B e con il proprietario. Viaggiando di giorno il rientro è stato più caotico, quindi le soste per il cambio alla guida sono state spesso rapide e qualche momento di coda in autostrada ha rallentato la corsa ma, alla fine, verso le 21:00 siamo arrivati a casa.

DSCF0026Nel complesso questi 3-4 giorni di vacanza, per quanto movimentati sono stati incredibilmente piacevoli e interessanti. Cogliendo l’occasione del concorso “Il Federiciano” abbiamo potuto visitare luoghi stupendi e scoprire quanto il nostro Paese possa essere affascinante e suggestivo in ogni suo aspetto. Per tutti coloro che avranno la possibilità di recarsi in Basilicata consiglio vivamente le tappe di Policoro, Metaponto, Rotondella, Rocca Imperiale, Montalbano e tutte le città sulla costa. Così come ho trovato affascinante l’entroterra pugliese con le sue particolari costruzioni a secco e la sua vegetazione rada e selvatica.

By Tamara V. Mussio – Gli Spaccia Lezioni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Conservare In Frigo

le cose buone che mi capitano

Marilena in the kitchen "old fashioned recipes"

"In ogni piatto c'è sempre un ingrediente unico ed irripetibile, frutto della tua energia, delle tue emozioni"(Marilena)

Mela Kiwi Limone

piccole pillole quotidiane

Photoworlder

Il mio scopo principale è viaggiare, eternamente nomade.

Håkan Östlundhs blogg

Om och av författaren Håkan Östlundh

Fuoco di Prometeo

Il MISTERO a portata di mano!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: